Il bilinguismo in Italia

L'Italia è un paese storicamente multilingue. Secondo una recente ricerca dell'UNESCO, all'interno del territorio italiano esistono ben 31 sistemi linguistici autòctoni (spesso erroneamente chiamati "dialetti").
Oltre ad avere un valore inestimabile dal punto di vista culturale e identitario, queste lingue hanno un grandissimo potenziale educativo che viene spesso ignorato. Molti genitori sono restii all'idea di insegnare la lingua del patrimonio regionale ai loro figli, privandoli così degli innumerevoli vantaggi portati dal bilinguismo infantile.

Lo scopo di questo sito è quello di aiutare le famiglie italiane a conoscere e capire l'importanza del bilinguismo regionale, servendoci delle ultime ricerche scientifiche per separare i miti dalla realtà.

"La normalità in questo pianeta è il plurilinguismo"
Prof. Andrée Tabouret-Keller (Université Louis Pasteur, Strasburgo)

In tutti gli angoli del mondo ci sono bambini che crescono in situazioni sociali dove si parla più di una lingua. Sfortunatamente, nella maggior parte del territorio italiano il bilinguismo è sempre stato visto come una cosa strana, o addirittura 'pericolosa' per lo sviluppo del bambino, ed è tuttora circondato da molte credenze negative e da convinzioni infondate. Questo è spesso dovuto alla mancanza di informazione, per cui ci siamo impegnati a preparare questo sito per informare il pubblico sui benefici del bilinguismo infantile, ma anche per incoraggiare il sostegno del bilinguismo tra italiano e lingua regionale da parte delle famiglie, degli educatori, e di chiunque altro abbia a cuore il futuro dei bambini.